Qual è la procedura per trasformare un UniFi AP in un dispositivo AirOS ?

Home / Article / Qual è la procedura per trasformare un UniFi AP in un dispositivo AirOS ?
  1. Home
  2. Knowledge Base
  3. Data comm
  4. Qual è la procedura per trasformare un UniFi AP in un dispositivo AirOS ?

I dispositivi Ubiquiti UniFi AP sono stati progettati per l’implementazione di reti wireless in comunità (alberghi, villaggi, scuole ecc.) con necessità di gestione avanzata dell’utenza della rete wireless. Questi sistemi utilizzano un applicativo su PC che deve rimanere sempre un esecuzione.
Succede spesso che gli apparecchi UniFi vengano acquistati anche da utenti che non hanno tali necessità e la cui gestione diventa perciò una complicazione inutile.
Per risolvere questa problematica è disponibile un post sul forum Ubiquiti che spiega la procedura per caricare il Sistema Operativo AirOS, utilizzato sui devices Ubiquiti della serie AirMAX, sugli UniFi, rendendone il funzionamento indipendente dal software UniFi.
In questa FAQ forniamo le indicazioni per l’installazione di questo Firmware.

Procedura per il caricamento del firmware AirOS

  1. Collegare l’UniFi AP alla rete ethernet considerando che di default (o dopo un reset hardware) esso ha IP=192.168.1.20,
  2. Adeguare la scheda di rete del PC a tale IP.
  3. Provare a vedere se da PC si vede l’UniFi AP con un ping 192.168.1.20.
  4. Se si usa un sistema Windows occorre avere questi 2 programmi installati: Tftpd32 (ver.4.00) da questo link e PuTTY (ver 0.61) da questo link,
  1. In Tftpd32 va configurata la dir in cui vi è il file immagine da caricare su UniFi AP: Settings->Tftpd e poi come da figura a lato,
  2. Nella dir
    C:\TempData\Unifi\Tftp\FileDir

    copiare il file BZ.v5.3.7782.110301.2247.bin rinominandolo fwupdate.bin

  1. Eseguire ora PuTTY scegliendo la connessione SSH ed impostare l’IP dell’UniFi AP (vedi figura a lato),
  2. Apparirà un messaggio di Alert a cui rispondere con No,
  3. Ora accedere al sistema con login:
    ubnt e password: ubnt
  4. Posizionarsi nella dir tmp con:
    cd /tmp

    Scaricare l’immagine dal tftpd server con:

    tftp -g -r fwupdate.bin 192.168.1.5
    

    (dove 192.168.1.5 è l’IP del PC su cui gira il tftp server)

  5. Ora inviare il comando per installare l’immagine appena scaricata:
    /sbin/ubntbox fwupdate.real -m /tmp/fwupdate.bin -d
  6. Dopo qualche istante, riconnettersi con PuTTY ed inviare questo comando per reimpostare il software AirOS al default:
    cfgmtd -f /usr/etc/system.cfg -w && reboot
    

    Il sistema eseguirà un nuovo reboot.

  7. Ora da un browser digitare http:192.168.1.20 ed inserire
    login: ubnt e password: ubnt
  8. L’UniFi AP è ora trasformato in AirOS,
  9. I LED del dispositivo non vengono però gestiti. Volendo gestirli occorre riconnettersi con PuTTY e creare 2 files da rendere poi persistenti:
     echo "/usr/bin/sysled -n led2:1" > /etc/persistent/rc.prestart
    
     echo "/usr/bin/sysled -n led1:1" > /etc/persistent/rc.poststart

    Renderli eseguibili con:

     chmod -R 744 /etc/persistent/

    Ora provarli con:

     /etc/persistent/rc.prestart
    
     /etc/persistent/rc.poststart

    Renderli permanenti con il comando:

     cfgmtd -w -p /etc/

    Ora effettuare un reboot.
    N.B.: se dalle pagine web dell’AirOS si sceglie di impostare i valori di default, i led non vengono più gestiti per cui servirà reimpostare gli script.

  10. Ricordiamo che, per usare l’UniFi AP come Access Point, potrebbe essere necessario disabilitare la voce AirMax e impostare il Channel Width a 20Mhz.

Procedura per il caricamento del firmware UniFi

Nel caso dovesse essere necessario ritornare alla situazione iniziale, se si è caricato il software AirOS versione BZ.v5.3.7782.110301.2247.bin, per ricaricare il firmware UniFi, occorre prima eseguire un downgrade alla versione 5.2.1 seguendo gli stessi step descritti sopra:

tftp -g -r BZ.v5.2.1.6359.101126.2057.bin 192.168.1.5
/sbin/ubntbox fwupdate.real -m /tmp/BZ.v5.2.1.6359.101126.2057.bin -d
cfgmtd -f /usr/etc/system.cfg -w && reboot

Una volta installato il firmware 5.2.1, per ricaricare il firmware UniFi, basta usare la pagina web System che consente l’aggiornamento del firmware scegliendo appunto quello UniFi.
Al termine, collegarsi in SSH e, per riportare alle impostazioni UniFi di default, inviare il comando:

syswrapper.sh restore-default.

[ht_accordion sections=”2″ section_head_1=’Download’ section_content_1=’asasasa
asasasa
asasasa

‘ section_head_2=’Download’ section_content_1=’asasasa
asasasa
asasasa‘ id=”” class=”” style=”” ]

Ti è stato utile questo articolo ?