Configurare l’ATC-1000WF

  1. Home
  2. Knowledge Base
  3. Convertitori di interfaccia
  4. Configurare l’ATC-1000WF

L’ATC-1000WF è un convertitore da RS232/RS485 a Wireless IEEE 802.11b/g a basso costo, dotato web server integrato. Permette la connessione di dispositivi RS232/422/485 alle reti Wi-Fi. Il convertitore integra una radio a 2.4GHz, doppio processore, stack TCP/IP, Real Time Clock, acceleratore crypto, gestione della alimentazione ed interfaccia seriale in un unico apparecchio. Può essere configurato sia da porta seriale attraverso semplici comandi ASCII, che tramite connessione WiFi.

Configurazione da porta seriale

Connettersi alla porta seriale con il cavo Null-Modem (Fornito con il convertitore), se il PC non ha porte seriali potete utilizzare un convertitore USB/Seriale ed utilizzando un programma di emulazione terminale (Esempio Toolly) inviare i comandi di configurazione (Modo seriale 115200, n, 8, 1). Inviando la stringa +++$0D si forza la modalità comandi ed il convertitore restituisce la stringa uart>. Il comando help$0D visualizza l’elenco dei comandi gestiti.La prima esigenza è di connettere il dispositivo alla rete WiFi esistente, il comando sisrvy$0D esegue la scansione delle reti WiFi e ne ritorna un elenco. Se la rete a cui ci si vuole connettere è protetta occorre impostare il tipo di chiave di protezione, il comando setet$0D imposta il tipo di criptatura utilizzato 0: No Security, 1: WEP64, 2: WEP128, 3: TKIP (WPA), 4: AES. Con il comando setwp$0D è possibile impostare la password di rete. Con il comando jbss xx$0D è possibile connettersi alla rete desiderata ed il comando ipconfig$0D permette di visualizzare l’indirizzo assegnato al convertitore dal server DHCP.

Nella foto sottostante riporto lo screenshot dei comandi per la connessione alla nostra rete WiFi, come si vede abbiamo due reti una interna protetta da chiave WPA ed una libera per i visitatori (Il tutto è gestito da una rete di dispositivi UniFi con UniFI Controller di gestione).Con il comando setet 3$0D ho impostato la criptatura WPA, e con il comando setwp xxxxx$0D ho impostato la chiave di criptatura. Poi col il comando jbss 01$0D ho connesso il convertitore alla rete Elsist WiFi. Il comando ipconfig$0D mi ritorna l’indirizzo IP assegnato dal server DHCP al convertitore. Digitando l’indirizzo 192.168.0.35 in un browser web (Es. Internet Explorer) posso accedere alla pagina web di configurazione del convertitore, le credenziali di default sono admin/admin.

Configurazione via WiFi

All’accensione l’ATC1000WF è configurato di default per generare una rete Ad hoc con SSID R2WiFi. Eseguendo da un PC dotato di interfaccia WiFi uno scan delle reti troveremo la rete e potremo forzare la connessione. Le rete è libera non ha password di accesso.

Effettuata la connessione al PC viene assegnato un indirizzo IP (192.168.2.4) dal server DHCP presente nell’ATC-1000WF. Di default gli indirizzi sono: Gateway: 192.168.2.1, Server DHCP: 192.168.2.3, Convertitore: 192.168.2.3

Configurazione con toolkit AXR2W

Scaricare dal nostro sito l’utility ed installarla. Attivando l’utility è possibile eseguire uno scan dei dispositivi in rete.Trovati tutti i dispositivi in rete (Nel nostro caso solo 1) è possibile selezionarlo ed effettuare le impostazioni.Sono previste 4 tabulazioni per tutte le impostazioni del dispositivo, effettuate le impostazioni il tasto Submit permette di trasferirle nel convertitore e riavviarlo. Al riavvio se le impostazioni sono corrette il convertitore si connetterà alla rete WiFi esistente e se nella rete vi è un server DHCP acquisirà l’indirizzo IP dal server. Per conoscere l’indirizzo acquisito basterà ripetere lo scan dei dispositivi in rete.

Configurazione da Web browser

La configurazione da web browser non necessita alcun programma specifico sul PC. Da browser è possibile raggiungere la pagina web di configurazione del convertitore, basterà digitare il suo indirizzo IP (192.168.2.3). Accedere al convertitore digitando le credenziali Username: admin Password: admin.

Visualizzare la pagina di Status e rilevare l’indirizzo MAC (Ci servirà per riconoscerlo nella rete).Selezionando il menù WiFi Wizard procedere agli steps di configurazione. Per connettere il convertitore ad una rete WiFi  esistente occorre impostare Network Mode su Infrastructure.
In Channel se si conosce il canale lo si può impostare, oppure selezionare Auto. Impostare in SSID la rete a cui connettersi. Scegliere il tipo di crittografia richiesta dalla rete WiFi.

Definire se necessaria la password di accesso alla rete. Nella finestra delle impostazioni avanzate si possono confermare tutti i valori di default esistenti.

Terminati tutti i passi del wizard viene visualizzata una finestra riepilogativa. Verificato che tutte le impostazioni sono corrette è possibile accettare i settaggi.
Una finestra in pop up chiederà di confermare le impostazioni eseguendone il set ed il reboot del dispositivo. Accettando, il dispositivo verrà riavviato è se tutte le impostazioni sono corrette si connetterà alla rete WiFi.

Al riavvio se le impostazioni sono corrette il convertitore si connetterà alla rete WiFi esistente e se nella rete vi è un server DHCP acquisirà l’indirizzo IP dal server. Per conoscere l’indirizzo acquisito dal dispositivo è possibile accedere al pannello di configurazione del server DHCP oppure lo si identifica con un programma di scan della rete, esempio Advanced IP scanner individuandone il MAC address.

Ti è stato utile questo articolo ?