SysLWVarsnprintf, variable print to string with append

  1. Home
  2. Knowledge Base
  3. Manualistica
  4. Programmazione IEC 61131-3
  5. Gestione stringhe
  6. SysLWVarsnprintf, variable print to string with append

Questa funzione trasferisce in String la stampa formattata di una variabile. Il valore stampato ritornato nella variabile stringa non può superare la lunghezza definita in Size, vedere anche funzione SysVarsnprintf.

La stringa Format specifica il formato con il quale stampare la variabile. Mentre in VarType è indicato il tipo di variabile ed in VarAdd il suo indirizzo.

A differenza dalla funzione SysVarsnprintf la stampa formattata viene aggiunta al termine del contenuto di String. Questo permette di concatenare più stampe in una unica stringa. La stampa viene troncata nel caso in cui la lunghezza totale della stringa superi la lunghezza definita in Size.

La funzione ritorna il numero di caratteri trasferiti nella variabile String, EOF in caso di errore.

Function
CODESYS: Non disponibile,
LogicLab: eLLabXUnified12Lib

String (@USINT) Pointer alla variabile stringa dove deve essere trasferito il risultato.

Size (UDINT) Numero di caratteri da trasferire nella variabile String. Il numero definito è comprensivo del codice di fine stringa '\0'. Se la lunghezza della stringa in uscita supera il limite di Size byte, viene troncata al numero di byte indicato.

Format (STRING[80]) Ha due tipi di argomenti, i caratteri ordinari che vengono copiati nello stream di uscita, e le specifiche di conversione, contraddistinte dal simbolo percentuale (%) e da un carattere che specifica il formato con il quale stampare la variabile definita (Definizione).

VarType (USINT) Tipo variabile da stampare (Definizione).

VarAdd (UDINT) Indirizzo variabile.

La funzione ritorna una variabile (INT) che indica il numero di caratteri comprensivo codice fine stringa '\0' trasferiti in String. EOF se errore esecuzione.

Errori

In caso di errore si attiva l'uscita Fault, eseguendo immediatamente dopo la funzione SysGetLastError è possibile rilevare il codice di errore. Fare riferimento alla tabella seguente per la descrizione.

Esempi

Si rimanda all'esempio della funzione Sysvarsnprintf.

Ti è stato utile questo articolo ?

Ultimo aggiornamento: 2 Agosto 2019