PLC compatto con elevato numero di I/O

Attenzione !I messaggi sul forum potrebbero essere modificati dal nostro staff. La data e l'ora dei messaggi potrebbe non essere quella di invio ma quella di moderazione da parte dello staff. Grazie per l'attenzione.

Home Forum Controllori SlimLine e Netsyst (LogicLab) PLC compatto con elevato numero di I/O

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Sergio Bertana 8 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #34920

    Alessandro
    Membro

    Avrei bisogno di un PLC per gestire un impianto piuttosto vasto; mi sevono circa 200 input pnp/npn 24vdc opto isolati e 228 output pnp/npn 24vdc opto isolati o a relè.

    Essendo questa caratteristica difficile da gestire per capacità dei piccoli PLC, vorrei capire se con la vostra cpu è risolvibile.

    #36574

    Sergio Bertana
    Amministratore del forum

    Nella configurazione massima al modulo CPU della linea SlimLine possono essere connessi fino a 16 moduli di estensione.

    Per la configurazione richiesta dalla tua applicazione, posso consigliare il moduli PCB124*500 da 24 ingressi e 24 uscite digitali. Utilizzando 10 di questi moduli connessi al modulo CPU potrai realizzare un sistema da 240+240 ingessi/uscite.

    Occorre però prestare attenzione all’assorbimento massimo sul bus di espansione. Il modulo CPU può erogare sul bus una corrente massima di 1500 mA.

    Ogni ingresso digitale quando è attivo (LED di segnalazione) assorbe una corrente di 2 mA.
    Ogni uscita logica quando è attiva (LED di segnalazione e driver di uscita) assorbe una corrente di 6 mA.

    Da quanto sopra riportato è evidente che occorre verificare nella tua applicazione la contemporaneità degli I/O attivi. Se è determinabile puoi calcolare la massima corrente assorbita nel caso peggiore e verificare se compatibile con le specifiche.

    #36576

    Alessandro
    Membro

    Avevo cosi configurato il PLC:

    Nr 1 Alimentatore PSP002*100
    Nr 1 CPU MPS046*000
    Nr 7 24I + 24O logici PCB124*500
    Nr 2 16I + 24O logici PCB124*200
    Nr 9 Cavi CBL074*000

    Potete dirimi se le scelte sono corrette, se manca qualche cosa, se la polarità di ingressi ed uscite è definita, se il sistema di programmazione è disponibile gratuito, e quanto mi verrebbe a costare l’intera fornitura.

    Per quanto riguarda l’assorbimento massimo sul bus di espansione 200I + 216O logici tutti accesi porterebbero ad un assorbimento di circa 1700 mA, non credo che la contemporraneità superi il 70% = 1200mA. Quale valutazione date di questo dato ?

    #36577

    Sergio Bertana
    Amministratore del forum

    La configurazione che hai scelto è corretta, l’unico appunto che posso fare è sulla scelta del modulo CPU che con una differenza di prezzo di ca 50€ puoi utilizzare il modello con interfaccia ethernet. Questo ti permette se necessario di mettere in rete il PLC e di poterlo gestire direttamente da qualsiasi PC in rete.
     
    Inoltre se hai una connessione Internet puoi anche gestire il PLC da remoto sia per la programmazione che per il debug.
     
    Gli ingressi sono in AC, hanno un comune ogni 4 ingressi, quindi puoi avere banchi da 4 ingressi PNP (Comune al negativo) insieme a banchi da 4 ingressi NPN (Comune al positivo).
     
    Le uscite sono solo PNP e vi è un comune per 8 o per 16 uscite. Ogni uscita è protetta dal cortocircuito ed è limitata in corrente a 700 mA. Unico accorgimento è non superare la corrente massima del morsetto di comune che è 8 A. Questo significa che se il banco di uscita ha un comune per 8 uscite è possibile avere 700 mA per ogni uscita, mentre se il banco ha un comune per 16 uscite bisognerà evitare di avere la massima corrente su ogni uscita altrimenti si supererebbe il valore massimo.
     
    Il tool di programmazione in IEC61131-3 è LogicLab ed è scaricabile gratuitamente dal sito. Installando il programma sul PC viene installato anche un simulatore di PLC (Vedi post) che permette di realizare e testare direttamente sul PC semplici programmi logici.
     
    In merito all’assorbimento sul bus ritengo il tuo calcolo corretto, ma mi scuso per il post precedente dove ho riportato un dato errato, il valore massimo di corrente disponibile sul bus è di 2500 mA, quindi non c’è alcun problema.
     
    Per quanto riguarda il preventivo di costo, ricordo che se sei registrato al sito puoi vedere tutti i prezzi. Se non sei registrato, accanto ad ogni codice prodotto, esiste il simbolo di un blocco note con matita, cliccando sul blocco note è possibile compilare una quotazione dei prodotti desiderati ed inviarsela automaticamente al proprio indirizzo di posta.

    #36578

    Sergio Bertana
    Amministratore del forum

    Non sò se nella tua applicazione serve una interfaccia operatore, ma ti ricordo anche la ns gamma di terminali operatore touch screen, che connessi al PLC permettono una interfaccia utente molto accattivante ed a costi estramamente contenuti, si parte da un modello a 4.3 pollici che costa meno di 200€.

    Anche in questo caso il tool di programmazione è gratuito ed è scaricabile dal ns sito, inoltre permette la completa emulazione del programma sviluppato direttamente sul PC. E se la connessione con il PLC è in seriale o ethernet può funzionare in emulazione su PC anche on-line con il PLC.

    Se utilizzi un modello con interfaccia ethernet, potrai oltre alla programmazione del terminale da rete, anche connetterti al terminale in accesso remoto da un comune browser internet e visualizzare l’immagine virtuale del pannello ed agire con il mouse sul PC come se fossi realmente davanti al terminale.

    #36580

    Alessandro
    Membro

    Farei ancora qualche domanda; Ho visionato il software di programmazione, ma non ho trovato una versione in italiano. Se esiste mi dica dove posso cercarla.

    Il linguaggio che conosco è a contatti (ladder), mi chiedo nella cpu quanti siano i marker, counter, timer disponibili.
    Sulle schede sono gia presenti i morsetti di collegamento ?
    L’alimentatore che ho previsto e’ indispensabile ?

    #36581

    Sergio Bertana
    Amministratore del forum

    In riferimento a LogicLab anche se è un prodotto italiano, essendo rivolto ad un pubblico internazionale attualmente ha come manuale di uso solo la versione in inglese. Stiamo preparando una versione in italiano ma non sò ancora dire quando sarà pronta.

    Per quanto riguarda le informazioni sulla programmazione dello SlimLine, i blocchi funzione, esempi di programmi, ecc esiste un manuale in italiano redatto da noi che ritengo esaustivo, puoi fare il download dalla pagina dello SlimLine dell’ultima versione del Manuale programmazione IEC61131-3 su sistema SlimLine.

    Per quanto riguarda i merker, counter, timer ecc. il sistema oltre ai 4Kb di memoria dell’area MX100, ha una memoria dati di 8Kb per le variabili allocate in modo dinamico, ed ulteriori 1Kb per le variabili allocate in modo dinamico ritentive. Quindi in totale hai ha disposizione 13Kb in cui puoi allocare merker, timer, counter ecc. Ogni merker utilizza 1 byte, i timer e counter dipende dal tipo che usi (eTON, eTOF, eTP, CTU, CTD, CTUD, ecc), possono utilizzare da 8 a 16 bytes.

    Tutte le schede comprendono i morsetti a vite estraibili per la connessione all’impianto.

    Il sistema và alimentato con una tensione continua compresa tra 10 e 30 Vdc della corrente adeguata, nel tuo caso almeno 2.5A. Se disponi già di questa tensione non ti serve l’alimentatore.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.